Giovanni Bertanza
Il mio vero amore ? il nuovo comprendere
(Heinz Kohut)
 

MOBBING

ETIMOLOGIA DEL TERMINE MOBBING ED EVOLVERSI DEL SUO UTILIZZO

Mob – folla, moltitudine v.t assalire, linciare
Mob law- figurativo legge della folla……….linciaggio
Secondo il prof.H.Edge (psicologo del lavoro tedesco esperto di mobbing ) è un termine che usavano i biologi inglesi dell’800 per descrivere il comportamento degli uccelli per difendere il nido volando attorno all’aggressore.
Altri sostengono che il termine sia stato introdotto da Konrad Lorenz nel 1991

MA COSA E’ MOBBING ?

ALCUNE DEFINIZIONI MOSTRANO I VARI PUNTI DI VISTA

1. MOBBING IS….

  • EMOTIONAL ABUSE in the workplace
  • “ ganging up” by co-workers, subordinates, or superior to force someone out of the workplace through rumor ,innuendo,intimidation,humilation, discrediting and isolation
  • malicious, nonsessual, non racial, general harassment
(da mobbing-U.S.A.)

“ ganging up” - gang ........... banda, masnada
innuendo............insinuazione

IL MOBBING è definito COME DISTRESS RELAZIONALE (G.Favretto 2005)

Una circolare dell’INAIL parla di costrittivita’ da lavoro

UNA IMPORTANTE SCOPERTA E CONFERMA DA ..,STUDI PSICOLOGICI E FISIOLOGICI

Geoff MacDonald ,psicologo dell’universita’del Quennsland (Brisbane Australia)
Ha scoperto che il rifiuto sociale e il dolore fisico verrebbero processati dalle medesime aree cerebrali , e cio’ spiegherebbe come mai uno schiaffo psicologico fa male quanto uno reale.
MacDonald parte dal fatto che coloro che vengono rifiutati da un consesso sociale reagiscono con modalita’ emotive molto intense (con sofferenze anche fisiche) . Esaminando studi fisiologici e psicologi sulla percezione del dolore fisico e mentale ,ha scoperto che gli apparati neurologici preposti preposti a questi due fenomeni sono spesso gli stessi e si tratta di aree cerebrali “primitive”( in particolare la sostanza grigia periacqueduttale del mesencefalo ).
Segno evidente che il dolore sociale ha accompagnato la nostra specie lungo tutta la sua storia evolutiva e la sofferenza fisica rappresenterebbe un segnale di pericolo : anticamente essere esclusi da un determinato contesto sociale poteva risultare fatale

CONSEGUENZE E SOFFERENZE TIPICHE DA MOBBING

Esistono sofferenze imputabili in modo specifico al mobbing o sono sofferenze di chi è distressato ?

COSA NON è MOBBING ?

Ogni persona che sia o abbia avuto esperienza dentro un gruppo oppure appartenga o abbia avuto esperienza della vita organizzativa viene a conoscenza che tra colleghi , superiori gerarchici e/o collaboratori si creano sentimenti,vissuti ed emozioni positive o negative che sono il presupposto di interazioni e relazioni le piu’ diverse ( sostegno reciproco od ostruzionismo etc.)
E’ parte della vita e dei rapporti umani come lo sono i conflitti.
Ma qual è il limite oltre il quale è distress relazionale?
Si richiama qui in modo diretto l’aggressività quella sana , che è servita all’uomo per la sopravvivenza non la sua trasformazione in violenza.
Una cosa è evidente le persone devono imparare a vivere dentro le organizzazioni.

Alcune persone chiedono aiuto psicologico quando il livello di sofferenza è molto alto.La ricostruzione realizzata insieme mostra un mondo di relazioni -quelle vissute all’interno dell’organizzazione- in cui vengono fatte agire modalita’ di pensare ed agire molto primitive, in cui esclusioni , divieti e valutazioni errate sono predominanti
Segnala la paginaStampa la pagina